sabato 10 luglio 2010

In Camerun, "educazione sessuale" orribile..

In questa parte del Camerun, Africa occidentale, molti genitori hanno trovato un modo orribile per sostituire l'educazione sessuale che purtroppo manca in molte scuole e famiglie africane. Le ragazzine che raggiungono l'età di pubertà tendono a portare serie preoccupazioni ai loro genitori, che hanno paura di vederle rimanere incinta e conseguentemente diventare ragazze madre, con la conseguenza di non sposarsi più e quindi diventare una vergogna, nonché eterno peso per le rispettive famiglie. Tutt'oggi in Africa, parlare del sesso in molte famiglie e ambienti rimane ancora un tabù, per cui si cercano altre “alternative” per risolvere eventuali problemi collegati ad esso.
Beh, quello che hanno inventato questi genitori in Camerun per tenere le loro figlie “protette” e lontane dai ragazzi è davvero orribile: le povere fanciulle vengono, fin dai primi segnali di pubertà, STIRATI I SENI, sì, avete capito bene, i loro seni – “oggetti più visibili della sessualità femminile” - vengono fatti sparire per rendere la ragazza poco attraente, e così i ragazzi non le dovrebbero guardare più. Per fare questo orribile prassi, vengono utilizzati vari oggetti, tra cui, ferro da stiro; sassi; pietre ecc, riscaldati e poi applicati ripetutamente e per lungo tempo sui seni delle povere vittime. Gli effetti sono prevedibili, sia quelli sanitari sia quelli estetici e a volte anche la perdita di uno o entrambi i seni. Oggi, menomale, che alcune delle vittime trovano il coraggio di andare nelle scuole per sensibilizzare gli alunni sull'argomento....

4 commenti:

FREB ha detto...

E' vergognoso. Spaventosamente vergognoso. Ed anche il video è fin troppo esauriente. Un'unica parola d'ordine: informare, sensibilizzare, diffondere una nuova consapevolezza.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Lo penso anche io. L'ho riportato come il mio piccolo contributo a cercare di sensibilizzare il mondo circa l'atrocità di questo prassi...

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Veramente orribile. Cpmlimenti però a Current TV per il video realizzato!

Shara ha detto...

Non ho parole...