giovedì 9 ottobre 2008

Quando la distanza divide....

Quando la distanza divide.....


Due teste, due corpi e due anime
amalgamati in cielo
e accoppiati sulla terra.
Momenti magici
trascorsi insieme ad amare,
dare, prendere, ridare e riprendere.
Sogni e progetti nel cassetto
aspettando i momenti giusti
per completare un ciclo.
E poi
arrivi tu come un fulmine
a mettere zizzania,
a fissare punti interrogativi.
Ma chi sei tu per ridisegnare
la mappa dei nostri destini?
Un amore testato e collaudato
sopravvissuto alle quattro stagioni
non merita tale fine.
No, questa volta non puoi vincere,
perché i nostri patti valgono molto più
di pochi centinai di chilometri!

Blessing Sunday Osuchukwu

10 commenti:

Luana ha detto...

...la tua poesia oltre che bellissima, mi da' tanta tranquillità e speranza: "i nostri patti valgono molto più di pochi centinaia di chilometri"...

P.S.: io sto bene e tu amico, che mi prendi in giro parlandomi in un inglese che so a stento??? ;))))...mi hai fatto ridere Blessing :D
TI abbraccio forte

Aliza ha detto...

ma che bella!! piena di sentimenti...ti auguro di essere felice, baci A.

lucagel1 ha detto...

Ciao bellissima...la forza dell'amore,ogni oltre cosa e confine...e bella anche la foto...Amico mio,sereno w end,se non vediamo la tv sull'economia e borsa...A bientot

stella ha detto...

Immagine e versi struggenti.

Complimenti Amico!

Bibi ha detto...

...mica detto....
se "arrivi tu a mettere zizzania" è perchè nella mente o nel cuore questa zizzania c'è già.
poi è questione di scelte.
tu sei romantico caro Bless :))

calendula / trattalia ha detto...

bellissima poesia, se l'amore è vero vince su tutto,

Silvia ha detto...

Che bella, che bella! Complimenti!

L'amore... fortunato chi ce l'ha...

Rosa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Domenico ha detto...

stella mi ha scaraventato nel tuo blogg complimenti per i colori e le emozioni che trasmetti
Domenico sulle ali di una farfalla

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La distanza non può femare un vero respiro
Non può imprigionare emozioni e sentimenti.

Non deve ridisegnare vite.

Può solo rallentare l'inesorabilità
Di un ricongiungimento.

Ciao
Daniele