mercoledì 19 novembre 2008

Due suore italiane rapite in Kenya e portate in Somalia

"Due suore cattoliche italiane sono state rapite in una zona di confine nel nord est del Kenya: si tratta di suor Caterina Giraudo e Maria Teresa Oliviero del "Movimento Contemplativo Missionario Padre de Foucauld", di Cuneo. Uomini armati le avrebbero prelevate nella notte e portate in Somalia. Le due religiose si trovavano nella zona di Elwak, colpita da alcuni mesi da una grave siccità."


suor Caterina Giraudo e Maria Teresa Oliviero

Vorrei fare un appello, per conto di tantissimi africani, a coloro che hanno rapito queste suore di rilasciarle subito. Mi rivolgo a tutte le persone e alle autorità interessate, sia qui che in Africa, di aiutare a farsi che loro vengono rilasciate, sane e salve. I protagonisti di questa orribile vicenda devono sapere che stanno agendo contro tutte le culture e le tradizioni africane, e quindi, contro i nostri antenati e i nostri Dei. Devono ricordarsi che in Africa, un'ospite per bene deve essere trattato meglio di quanto trattiamo noi stessi – a lui va dato il bicchiere d'acqua se alla nostra possessione c'è solo un bicchiere d'acqua – questo ci hanno insegnato i nostri antenati. Devono riflettere sul perché loro si trovavano in Africa: per aiutare i nostri figli, fratelli, sorelle, genitori, ecc. E un africano che non sta usufruendo dei loro servizi direttamente, sicuramente lo sta facendo indirettamente, e sarebbe un crimine anche contro quei bambini africani che stavano aiutando se le dovesse succedere qualcosa. Che Dio vi benedica mentre riflettete.

Blessing Sunday Osuchukwu

22 commenti:

Aliza ha detto...

Spero tanto che ti ascoltino. Ogni uomo ha nel cuore un profondo desiderio d'amore e di giustizia e la coscienza non sta zitta, protesta quando vede il male.
Speriamo che la coscienza di queste persone sia risvegliata dalle tue parole e li porti al bene.
Ciao a presto A.

calendula / trattalia ha detto...

le tue parole toccano il cuore, come sempre, bellissimo post, speriamo che tutto si risolva per il meglio.
Un saluto Calendula

Luana ha detto...

Che Dio benedica te fratello Uka, per la bella persona che sei...spero vengano rilasciate e che non venga fatto loro alcun male.

Buona settimana anche a te :)...

Silvia ha detto...

Adopero anche la mia voce e mi accodo al tuo accorato appello affinché le due suore siano liberate.

Rosa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
JANAS ha detto...

tu devi essere davvero una bella persona!
un caro saluto e sono contenta di averti conosciuto...anche se attraverso il blog!

stella ha detto...

Grazie del tuo appello importante,mi associo naturalmente pure io.

Un abbraccio

Domenico ha detto...

vienimi a trovare c'è un premio per te .
grazie Domenico

http://numerodue.leonardo.it/blog ha detto...

tu sei sempre attento a queste cose. e leggendoti, mi pare che un briciolino del mio innato egoismo voli via.
:)
Bibi

Carmen ha detto...

Ciao
sono passata attraverso il blog di domenico
adoro tutto ciò che hai nel tuo blog, e ti ringrazio per la testimonianza che porti agli occhi del mondo , di tutte le cattiverie sui popoli, che il popolino cosiddetto normale, nemmeno si ferma a pensare che esista,si parla di povertà in italia, ma anche se mi si ritorcerà contro, la gente non sa cosa significa povertà, ci sono popolazioni dove un essere umano non sa se arriva al giorno dopo, e ............... scusami dello sfogo ma in questo periodo si sta facendo troppo teatro in Italia, e la cosa mi assale nervosamente ancor di più visto l'avvicinarsi del natale, dove aspettano il 25 dicembre per essere più buoni, ipocrisia allo stato puro.
Un bacio grande

Carmen ha detto...

scusami
volevo chiederti se posso creare un post nel mio blog inerente al tuo e alla situazione dell'africa
grazie

isola ha detto...

Bless..sono animi come il tuo ad alimentare la mia speranza..grazie! Il tuo appello è il mio appello! Ti abbraccio

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

Bless,sono passati alcuni giorni ,ma nei media se ne parla poco.tu ne sai di piu'? O forse c'è il silenzio stampa?
facci sapere,gabrybabelle

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

@ Domenico, ho provato anche nel passato ad entrare nrl tuo blog senza successo, risulta sempre bloccato da parte mia. Cmq, grazie mille per la tua visita e per il premio, sono davvero grato, e non importa se non lo ritiro.

@ Carmen, ti ringrazio immensamente per la tua solidarietà, si vede benissimo che sei davvero sensibile a queste cose. Io capisco bene il fastidio che potrebbe dare a molte persone continuare a sensibilizzarle su queste cose, ma quando penso a ciò che è stato realizzato, grazie a questo, e cosa sarebbe se dovessimo tutti fare finta di niente, beh, preferisco andare avanti. Ho creato un'associazione di volontariato per questa ragione e, ormai, mi ha cambiato la vita.
Certo che puoi fare quello che intendi fare, più siamo - meglio è. Fammi sapere se devo fare altre cose ulteriori per fartelo realizzare.
Grazie mille!

@ Gabry, anche io ho cercato di avere notizie in vano e avevo letto che c'è il silenzio stampa.

Buon weekend a tutti!!!

Luana ha detto...

Frate' ciao ;)) ricambio...
ti auguro un sereno e riposante weekend.
Bacioni :)

Rosa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lucagel1 ha detto...

Ciao amico sono con te...buon w end

Aliza ha detto...

caro Blessing, kedu?
ciao A.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

@ Rosa
Grazie mille per l'informazione, sono grato.

@ Aliza
"Odimma!" Non sapevo che parlassi igbo!!! :))

Buon weekend a tutti!

Aliza ha detto...

ti spiego, da diversi anni un giovane uomo viene a casa mia periodicamente a vendermi le sue cose, ieri mentre mi raccontava della sua famiglia in Nigeria ho realizzato e gli ho chiesto di insegnarmi una parola per farti una sorpresa visto che è della tua stessa etnia, mi ha detto che siete numerosi in Italia. Ti dirò che lo divertiva l'idea...e mi ha detto di dirti che lui proviene dalla provincia Anambra e si chiama Onyebuchi.
Ti saluto, buon weekend A.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Molto interessante! Sì, siamo della stessa tribù. Il suo nome significa, come dire, "Nessuno è Dio".
Ciao!

Aliza ha detto...

bellissimo nome, dovremmo tutti chiamarci così, per stare un po calmi. Il tuo nome igbo??
buona domenica A